VALDERA CALCIO CATEGORIA 2002
MENU  
  HOME
  CAMPIONATO PRIMAVERA 2011
  NEWS
  ROSA ATLETI
  FOTO E VIDEO
  STAFF TECNICO
  PER I GENITORI
  COMMENTI
  INFORMAZIONI
  LINK UTILI
  TORNEI 2010-2011
  Calendario completo Tornei 2011
  PROSSIMI TORNEI
  ARCHIVIO
  REGOLAMENTO PULCINI A 5
  PER CONTATTARCI
  RISULTATI TORNEI 2011
REGOLAMENTO PULCINI A 5



REGOLAMENTO GARA-CALCIO A CINQUE-PULCINI 2002
La Partita viene disputata in 3 tempi di 15 minuti ciascuno su campi di gioco che dovranno configurarsi in spazi ridotti le cui
misure possono essere indicativamente 45x25 m. (p.e. un quarto di campo), porte ridotte ( 3x2, 4x2 ). I palloni devono essere
di gomma, doppio o triplo strato,o cuoio, di peso contenuto convenzionalmente identificabili con il n°3 o 4.
1) L’arbitro, preferibilmente un giovane tesserato di minimo 15 anni, dovrà essere a conoscenza di questo regolamento
illustrandolo ai giocatori prima della gara e indosserà indumenti adeguati all’occasione, per dare una seria immagine
all’incontro.
2) L’accesso al Terreno di Gioco è consentito ad un Tecnico per Società e ad un massimo di numero 3 Dirigenti per
Società.
3) Le Società dovranno presentare all’arbitro regolare distinta( in doppia copia, una copia per la Società ospitata) e
rispettivi cartellini annuali F.I.G.C.
, elencando giocatori nati negli anni che distinguono la categoria del torneo che la
squadra intende disputare.
4) Al termine della gara, i Tecnici e i Dirigenti delle due Società dovranno firmare, per avallo, il risultato riportato sul
rapporto arbitrale che la SOCIETA’ OSPITANTE dovrà far pervenire, insieme alle distinte contenenti i nominativi
dei giocatori delle due squadre, al Comitato dell’Attività di Base ENTRO E NON OLTRE LE 48 ORE dalla data
dell’espletamento della partita,
evidenziando gesti di fair play per la green card e l’effettuazione di più gare in
contemporanea.
5) Tutti i giocatori elencati nelle distinte dovranno giocare almeno un tempo dei primi due con sostituzioni volanti solo
nel terzo tempo (
nel caso in cui non ci siano più gare in contemporanea ).
6) Non vige la regola del fuori gioco.
7) Non vige la regola dell’espulsione per fallo effettuato dall’ultimo difensore.
8) E’ concesso il retro-passaggio al portiere che può prendere la palla con le mani.
9) Le rimesse laterali con le mani saranno fatte ripetere ai giocatori della stessa squadra nel caso non vengano realizzate
correttamente.
10) Il rinvio da fondo campo viene effettuato dal portiere con il pallone in mano.
La rete non è valida se segnata
direttamente dal portiere su rinvio.
11) Tutte le punizioni vengono considerate indirette (di seconda) dalla distanza minima dalla linea di porta di 5 metri.
Nel caso in cui il “fallo” viene commesso ad una distanza minore, la palla dovrà essere allontanata rispettando una
distanza minima di 5 metri.
12) L’eventuale barriera sarà, in questo caso, collocata a 4 metri dal pallone.
13) Negli altri casi la barriera si dispone a 5 metri dalla palla.
14) Obbligo dei Giocatori delle due squadre di salutare il pubblico all’inizio e alla fine della partita.
15) Obbligo del saluto dei Giocatori e Dirigenti delle due squadre, che sfilano in due file parallele al centro del campo in
senso opposto l’una rispetto all’altra, sia all’inizio sia al termine della gara.
16)
Possibilità di effettuare il timeout di 1’ per squadra nell’arco della gara.
17) Qualora si raggiunga una differenza di punteggio (cinque reti realizzate), la squadra in SVANTAGGIO può

aggiungere un giocatore fino a raggiungere il passivo di tre reti.

ORA  
   
Pubblicitá  
   
PROSSIMO INCONTRO  
 

VALDERA 1

MONTECATINI 0
 
METEO  
   
ULTIMO INCONTRO  
 

VALDERA 6

EMPOLI 5
 
 
   
Dalla nascita siamo a: 13606 visitatori (40853 hits) curiosi!!!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=